albo registro-online Pon 2014-20

POR

Istituto Comprensivo Gatti - Lamezia Terme | Sito web ufficiale

"Corsa contro la fame 2019".

k

Giorno 24 maggio presso il cortile antistante la palestra "Saverio Gatti" di Lamezia Terme si è svolta la "Corsa contro la fame 2019".

imm

Il nostro Istituto ha aderito a questa importante iniziativa per sensibilizzare i ragazzi al problema della malnutrizione e della fame nel mondo. Un progetto innovativo che ha messo insieme didattica, solidarietà e sport. Un vero e proprio modello educativo in cui ogni ragazzo in azione è un adulto di domani più responsabile e pronto a mettersi in gioco per migliorare le cose.

Le donazioni ricevute saranno devolute, tramite l'associazione Azione Contro la Fame, ai bambini malnutriti del Ciad che approfondirà sul bacino del lago Chad, una zona particolarmente delicata a causa dei cambiamenti climatici a cui è soggetta e alle tensioni causate dai conflitti nelle zone circostanti.

pal 2

La manifestazione è stata molto partecipata ed ha trovato il consenso da parte dei presenti, ha interessato le classi quarte e quinte Primaria e le prime Secondaria di primo grado dei plessi A. Manzi, Saverio Gatti, Feroleto Antico e Pianopoli, coordinati dalle docenti Esterina Scalise, Brunella Curcio e Luana Pirritano, la collaborazione di tutto il corpo insegnante e la costante e attiva presenza della dirigente dott.ssa Margherita Primavera.

Importante il contributo dei Volontari dell'Avis Comunale di Lamezia Terme impegnati da sempre nella promozione del dono, del centro estetico Effel Beauté e la coreografia delle Majorettes dell'Istituto. Quest'ultimi hanno reso ancora più vivace e festosa la manifestazione.

pal

All'interno della palestra, i presenti hanno potuto visitare la mostra dei lavori realizzati da tutte le classi dell'Istituto in occasione del" Safer Internet Day" "Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo", che resterà ancora aperta fino a giorno 8 giugno.

La referente Esterina ins. Scalise

 

Uscita presso l'associazione Luna Rossa

Uscita presso l'associazione Luna Rossa
Dopo 3 anni di incontri periodici, sia con i bambini che con i genitori, avvenuti presso la nostra scuola A. Manzi a conclusione del Progetto "Buon vicinato" (Multiculturalità), gli alunni della classe 5^ del plesso Manzi si sono recati presso la sede dell'Associazione Luna Rossa per condividere con gli ospiti del centro un momento per stare insieme e una colazione con i manicaretti preparati dalle mamme degli alunni e con i cibi tipici preparati dai ragazzi ospitanti.
C'è stato un momento iniziale in cui ci sono state le presentazioni.
I ragazzi presenti, tutti giovanissimi, la maggior parte provenienti dal Gambia, hanno raccontato della realtà dei loro paesi, di ciò che hanno trovato in Italia, come si trovano nel centro e come sono organizzate le loro giornate.
Frequentano una scuola di alfabetizzazione e corsi di formazione per poi essere avviati al lavoro.
Alcuni di loro giocano nelle scuole calcio cittadine, un altro ragazzo viene chiamato spesso come modello ecc.
Si è discusso di religione, hanno spiegato cos'è il Ramadan e tante altre cose ancora.
La curiosità dei bambini li ha portati a fare tante domande manifestando grande entusiasmo dell'esperienza vissuta in tutto il periodo.
C'è stato poi il momento conviviale e di gioco.
A conclusione i bambini hanno realizzato un cartellone in cui viene ribadita l'accoglienza e il rispetto dell'altro: "lo straniero"

 

Progetto Gutenbeerg : Incontro con l'autrice Paola Merolli

Progetto Gutenbeerg
Incontro con l'autrice Paola Merolli
Lunedì, 20 Maggio 2019, le classi prime di Pianopoli e Feroleto,con le relative docenti Mazzei Sina e Paola Bruno e la terza sezione della scuola dell'infanzia di Pianopoli, con le docenti Maria Teresa Guzzo e Battistina Nicastri, hanno preparato l'incontro con l'autrice del libro
"Perché non volo?"
Un incontro entusiasmante, ricco di contenuti didattici che hanno arricchito di contenuti esperienziali bambini e genitori, i quali, a loro volta, hanno dimostrato grande impegno e collaborazione nell'organizzazione della mattinata, preparando una torta con la copertina del libro. Tutte le docenti coinvolte hanno realizzato dei cartelloni, in più la docente Mazzei Sina si è impegnata nella proiezione di un power point e nella rappresentazione di una piccola drammatizzazione intorno ad un sacco "tondo tondo come un mappamondo" creato magistralmente anch'esso dai genitori, mentre le docenti dell'infanzia di Pianopoli, Maria Teresa Guzzo e Battistina Nicastri, hanno realizzato un libricino assemblando tutti i lavori dei piccoli alunni.
La partecipazione dei genitori è stata notevole.
Sbruffo, l'eroe della fiaba, è partito alla ricerca di una cosa ben precisa ma ne ha trovata un'altra, se stesso, perché il vero cammino della vita non è quello che porta al potere o al successo ma a comprendersi per poter interagire al meglio col mondo .
Egli si ritrovò felice nel momento in cui aveva imparato ad amarsi per le sue reali capacità e a farsi accettare per quello che era realmente
Sbruffo è la metafora di un viaggio interiore che porta alla conoscenza, per trasmetterla agli altri.
.IMG-20190520-WA0026

 

Alla scoperta dell’ambiente montano. Il Cai Catanzaro, incontra la Classe I della Scuola Secondaria di I grado di Feroleto Antico (Istituto Comprensivo “S. Gatti” di Lamezia Terme)

Sabato 18 maggio, presso la Scuola Secondaria di I grado di Feroleto Antico, la classe I ha incontrato il Club Alpino Italiano, Sezione di Catanzaro, per concludere insieme il Progetto: "La montagna: un'aula a cielo aperto".

scuola

Il Progetto, iniziato nel mese di novembre, è stato incentrato sull'approfondimento dell'ambiente montano, con particolare riferimento a quello, straordinario e ineguagliabile, della Calabria. Pertanto, dopo un anno di studio del territorio montano, gli alunni hanno accolto in classe volontari del CAI, i quali hanno spiegato che quest'ultimo è stato fondato a Torino nel 1863 e ha per scopo la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente quelle italiane, nonché la difesa del loro ambiente naturale. Hanno spiegato qual è il primo approccio all'ambiente montano, quindi come preparare uno zaino, come leggere una carta, come orientarsi, quali sono i comportamenti più corretti e quelli da evitare durante un'escursione. Gli alunni hanno avuto modo di vedere e capire il funzionamento di strumenti come la bussola o il GPS e di porre domande nate e custodite durante tutta la durata del Progetto. Poi gli studenti sono stati lieti di proiettare un video da loro realizzato con creatività e impegno.

Dopo questa prima fase "tra le mura", il gruppo si è spostato nell'ambiente d'azione più naturale per il CAI: i sentieri a cielo aperto, i sassi e il profumo di natura in una meravigliosa pineta presente sul territorio. Qui tra pause per osservare la flora e ascoltare i suoni della natura ha percorso 3 km, fuori dai sentieri generalmente più battuti. Ciò ha risvegliato negli alunni la curiosità di scoprire le potenzialità che anche un territorio conosciuto può racchiudere. Inoltre, il contatto con i volontari del CAI, che con passione e professionalità dedicano il loro tempo alla valorizzazione dell'ambiente montano, con l'unica ricompensa di vedere diffondersi l'idea che la natura dev'essere tutelata e valorizzata, ha sicuramente contribuito ad accendere piccoli, ma importanti, stimoli positivi per la vita.
Il tutto è stato possibile anche grazie alla collaborazione con il Dirigente Scolastico, con il Comune di Feroleto Antico, con la Responsabile del Plesso, con il Consiglio di Classe, insieme convinti dell'importanza di stabilire un rapporto positivo con il territorio d'appartenenza e di incoraggiare una partecipazione sempre più attiva degli studenti al loro percorso di apprendimento.
Gabriella Catroppa

Allegati:
Scarica questo file (scuola1.jpg)scuola1.jpg[ ]264 Kb
Scarica questo file (scuola2.jpg)scuola2.jpg[ ]382 Kb
Scarica questo file (scuola3.jpg)scuola3.jpg[ ]272 Kb
 

AFI annuncia apertura "Biblioteca dei sogni"-Ecco come aderire all'iniziativa

Lamezia Terme - L'AFI (Associazione Forense Italiana) annuncia l'intenzione di aprire all'interno della scuola di un quartiere popolare cittadino, una biblioteca per ragazzi, dove anche e soprattutto i bambini meno abbienti e più bisognosi, pure didatticamente, possano leggere libri adatti a loro.

"Libri di favole, di avventure, di realtà, ma anche di fantasia. Libri che possano aprirgli nuove finestre sul mondo. Libri per imparare tante cose nuove. Libri che gli possano insegnare non solo a parlare o a leggere, ma anche e soprattutto a sognare. Entro il prossimo mese di maggio - informa il presidente nazionale Giancarlo Nicotera - vorremmo regalare loro questo angolo di libertà. Se vuoi, puoi donare anche tu un libro per ragazzi - aggiunge - acquistandolo in una delle tre librerie cittadine (Tavella, Sagio Libri e Mondadori) che, per questa iniziativa, faranno uno sconto particolare. Ci sono pure libricini che costano soltanto 0,99 centesimi, anche questi sono adatti ed importanti. Puoi regalarne uno anche usato, purché in buone condizioni. Se vuoi aderire all'iniziativa, regalando un libro puoi contattarci alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Oppure potrai portarlo ogni martedì dalle 18 alle 19:30 in via Colelli, 114 o lasciarlo direttamente ad una delle tre librerie sopra indicate".

 

Inaugurazione" Biblioteca dei sogni"-Scuola primaria A.Davoli"-27 maggio ore 10:00

bibloteca-sogni-lamezia- 55cfd

Lamezia Terme – La Biblioteca dei Sogni sarà inaugurata il 27 maggio alle 10 a Lamezia presso la Scuola Statale Primaria Monsignor Azio Davoli. Una biblioteca per ragazzi, dove anche e soprattutto i bambini meno abbienti e più bisognosi, pure didatticamente, possano leggere libri adatti a loro. Sarà una casa con all’interno 320 libri per ragazzi. “320 nuove finestre sul mondo. Nuovi affacci da dove tanti bambini potranno scorgere, scoprire e vedere nuovi mondi, nuovi orizzonti e, perché no, nuove fantastiche e sconosciute storie”.

 

Premio nazionale di musica ad Agrigento per gli alunni dell'orchestra IC" GATTI"

Istituti-Gatti2019 376d2

Lamezia Terme – Successo per l'orchestra della scuola media di Pianopoli, che fa parte dell'Istituto comprensivo "Don Saverio Gatti" di Lamezia Terme, in occasione della quindicesima edizione della rassegna-concorso nazionale "Euterpe" organizzata dall'associazione "Agrigento - Mediterraneo in Musica" che si è svolta nella Valle dei Templi ad Agrigento. I 45 alunni della seconda e terza media di Pianopoli hanno dato il meglio, emozionando e coinvolgendo attivamente organizzatori e pubblico presente con l'esecuzione dei due brani previsti in concorso: un medley degli "Abba", celeberrimo gruppo degli anni '70/'80 eseguito dispiegando musicalmente frammenti di brani che hanno fatto la storia della disco/music di quell'epoca quali Dancing Queen, The Winner Takes it All, Fernando e Mamma Mia. Questo brano ha preceduto l'esecuzione del brano "Mahnà Mahnà", reso magistrale dall'intero gruppo ma ancor più dalla simpatia di uno dei componenti dell'orchestra che ha interpretato un personaggio dei Muppet Show, storica e divertente trasmissione televisiva dove i pupazzi erano protagonisti di numerose gag esilaranti. Preso a prestito il brano Mahnà Mahnà da questo programma televisivo ne è scaturito un brano di cui l'Orchestra della scuola media di Pianopoli si è fregiata di aver preso il premio come "Miglior arrangiamento del concorso Euterpe".

Nell'esecuzione di tale composizione i ragazzi hanno dato prova di sapersi districare tra generi diversi (Jazz e Classico) con particolare disinvoltura. Alla fine della manifestazione, l'orchestra della scuola media di Pianopoli, all'importante elogio con speciali menzioni del brano "Mahnà Mahnà", ha aggiunto il "Diploma di primo livello": uno speciale riconoscimento attribuito alle orchestre che si sono particolarmente distinte per qualità e abilità musicali. L'orchestra è stata preparata dai docenti di strumento musicale (professori Francesco Servidone, Massino Naccarato, Eleonora Fossella e Angela Ferraro). Felice e festosa nonché commovente l'accoglienza dei genitori al rientro dei ragazzi dalla manifestazione.
Grande soddisfazione per i meriti raggiunti da tutti i ragazzi ma diremmo dall'intera scuola media di Pianopoli dell' Istituto comprensivo "Don Saverio Gatti" di cui dirigente è la dott.ssa Margherita Primavera che nel suo primo mandato ha sostenuto con forza e dedizione tutte le attività dell'orchestra valorizzando a più riprese ed in diversi modi la disciplina di strumento musicale in forza nella scuola media di Pianopoli.
Numerose le orchestre e i solisti formati da artisti in erba, appartenenti a scuole medie a indirizzo musicale dell'interra nazione, si sono succedute, mostrando abilità e sapienza nell'uso dei diversi strumenti musicali per trasmettere ciò che ancora una volta la potenza della musica ha avuto il potere di generare: la stupore e il benessere dell'anima, della mente e del corpo di ognuno tra spettatori, organizzatori, tecnici e musicisti stessi. L'aria che si è potuta respirare nei 5 giorni di manifestazione è stata quella di "casa" grazie ad un'organizzazione impeccabile e consolidata ormai nel tempo.

 

ORARIO COLLEGIO DOCENTI 20 MAGGIO- RETTIFICA

ORARIO COLLEGIO DOCENTI 20 MAGGIO - RETTIFICA

SI AVVISANO I DOCENTI CHE IL COLLEGIO CONVOCATO PER IL 20 MAGGIO PRESSO LA SCUOLA DELL'INFANZIA " TRIPODI", PER MOTIVI ORGANIZZATIVI, AVRA' INIZIO ALLE ORE 18:00 INVECE DELLE ORE 17:30.

 

Pagina 5 di 40

amministrazione trasparente

SPD

Calendario eventi

Novembre 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Ultimi eventi

Nessun evento

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse

pon in chiaro

indire

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy